Archivio dell'autore: raccontidallostretto

I fotografi

A conclusione delle giornate di lavoro nella Vallata del Sant’Agata, i sedici fotografi partecipanti alla seconda edizione del workshop Racconti dallo Stretto si presentano con una breve biografia.

VALLATA DEL SANT’AGATA - Reggio Calabria

La vasta area su cui si estende la Vallata del Sant’Agata – Reggio Calabria

Continua a leggere

La vallata del Sant’Agata

Giovanna Catalano

Giovanna Catalano

La fiumara Sant’Agata è uno dei principali corsi d’acqua che delimitano il territorio comunale di Reggio Calabria e, insieme ai torrenti Annunziata e Calopinace, definisce il complesso sistema delle vallate reggine, che rappresentano le unità paesaggistiche fondamentali per comprendere le dinamiche di trasformazione e di sviluppo dell’ambiente urbano ed extraurbano della città dello Stretto.

Dal punto di vista amministrativo, il torrente Sant’Agata, insiste all’interno dei comuni di Cardeto e Reggio Calabria e, definendo un percorso più o meno articolato di circa 54 km, nasce alle pendici dell’Aspromonte per poi sfociare nei pressi dell’area industriale reggina, in un tratto di costa delimitato a nord dal complesso delle O.ME.CA Ansaldo Breda ed a sud dal territorio di pertinenza dell’aeroporto della città. È caratterizzata da una profonda varietà paesaggistica e culturale poiché, grazie alla sua estensione, ingloba territori costieri, pedemontani e montani. Continua a leggere

Giorno 1

L’edizione 2015 del workshop Racconti dallo Stretto concentra la propria ricerca su una nuova porzione di territorio calabrese che si estende nella vallata del Sant’Agata  (comprendente i centri di Gallina, Puzzi, Armo, Cataforio, San Salvatore, Vinco, nel comune di Reggio Calabria, e Cardeto nella parte più interna e prossima al territorio del Parco Nazionale dell’Aspromonte).  Ecco i primi risultati di questo racconto, teso, come sempre, a definire un efficace metodo di indagine fotografica per l’area dello Stretto.

Antonia Messineo

Antonia Messineo

Bruno Pavone

Bruno Pavone

Continua a leggere

Giovanna Catalano

Da sempre appassionata di arti visive, ha i suoi primi approcci con la fotografia nel 2006. E’ attiva nell’ambito della corporate photography e della fotografia di cerimonia.

Nel 2011 è fotografa ufficiale del Paleariza, uno dei festival di musica etnica più importanti del sud italia.

Segue corsi e workshop con Lina Pallotta (insegnante all’International Center of Photography di New York), Filippo Romano, Luigi Saggese (fotografo ufficiale di Miss Italia), Marco Olivotto (uno dei massimi esperti italiani sulla correzione del colore), Antonio Manta (uno dei massimi esperti italiani sulla stampa Fine Art), Francesco Marzoli.

Saline joniche (Reggio Calabria). Il porto

Saline joniche (Reggio Calabria)

Roghudi Nuovo (Reggio Calabria)

Roghudi Nuovo (Reggio Calabria)

Continua a leggere

Francesco Rotilio

Giovane laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni, dal 2010 si dedica a livello professionale al wedding reportage e alla corporate photography per l’agenzia ServiziFotografici.net, in qualità di fotografo e videomaker.

Tiene corsi di fotografia in tutta la Calabria e collabora con diverse troupe televisive che lavorano per RAI.

Continua a leggere

Valter Cozzupoli

Nato a Motta San Giovanni nel 1955, è architetto dal 1980.
Si interessa di fotografia fin dagli anni della laurea, soprattutto con riguardo al paesaggio del territorio calabrese. Ha svolto incarichi professionali per l’esecuzione di opere pubbliche e private (edifici residenziali e speciali e sistemazione di aree esterne). E’ in corso di appalto l’esecuzione di un suo progetto per il “Centro di accoglienza e punto di informazione al Parco Ellenofono di Calabria, Porta d’Accesso all’Area Grecanica”.
Ha allestito mostre di fotografia, svolge attività di promozione socio-culturale  e partecipa a concorsi di progettazione. La sua ricerca è tuttavia finalizzata alla riscoperta della cultura del territorio calabrese attraverso l’architettura rurale, al recupero attraverso la fotografia dell’identità e dei segni del passato e all’analisi della trasformazione del territorio.

Roghudi Nuovo

Roghudi Nuovo (Reggio Calabria)

Roghudi Nuovo

Roghudi Nuovo (Reggio Calabria)

Continua a leggere

Caterina Morano

Caterina Morano (1971) è una figura poliedrica, la sua attività artistica spazia in diversi campi, dalla pittura alla fotografia e al teatro, che approfondisce sia per formazione sia per esperienza diretta.
E´ co-fondatrice dell’Associazione culturale “Le Rane” di Reggio Calabria, importante realtà del Teatro di Figura ampiamente riconosciuta a livello nazionale.

Veronika, Roghudi Nuovo Veronika è di origini rumene e la vita l’ha portata a Roghudi Nuovo da emigrante. Ha seguito la madre, arrivata in Italia già da tre anni prima di lei. Si trova bene in paese altrimenti non ci sarebbe stata.

Veronika, Roghudi Nuovo (Reggio Calabria)
Veronika è di origini rumene e la vita l’ha portata a Roghudi Nuovo da emigrante. Ha seguito la madre, arrivata in Italia già da tre anni prima di lei. Si trova bene in paese altrimenti non ci sarebbe stata.

Casa di Eleonora, Roghudi Nuovo Eleonora non va spesso in chiesa ma ha queste immagini sacre davanti casa e ogni tanto prega il Rosario. Aveva ricevuto una grazia per un problema di salute di sua figlia, era stata da fratel Cosimo, a Placanica, era andata là a pregare la Madonna con tutta la sua fede.

Casa di Eleonora, Roghudi Nuovo (Reggio Calabria)
Eleonora non va spesso in chiesa ma ha queste immagini sacre davanti casa e ogni tanto prega il Rosario. Aveva ricevuto una grazia per un problema di salute di sua figlia, era stata da fratel Cosimo, a Placanica, era andata là a pregare la Madonna con tutta la sua fede.

Continua a leggere